Comune di Legnano Comune di Legnano Comune di Legnano

Archivio Newsletter del Sindaco

Newsletter del 20/10/15

Inviata il 20/10/2015 alle ore 11:07

 

Novità in vista per la riqualificazione di alcune aree della città. Assieme all’assessore Antonio Ferrè ho partecipato a una riunione in Regione Lombardia per discutere del futuro dell’ex Manifattura di Legnano e delle aree ex Franco Tosi. All’incontro erano presenti l’assessore regionale Mario Melazzini e il Commissario Straordinario della Franco Tosi, Andrea Lolli, con i quali abbiamo discusso delle prospettive di reindustrializzazione delle aree sulla base della legge regionale “Impresa Lombardia: per la libertà di impresa, il lavoro la competitività” e la loro praticabilità in ambito Legnanese.

Si è svolta l’assemblea ordinaria di Amga. In via per Busto Arsizio si è discusso, tra le altre cose, dell’operazione di aggregazione delle società Aemme Linea Ambiente, Amsc e Agesp, e dello stato di avanzamento della riorganizzazione societaria. Si è inoltre preso atto della recente sentenza del Giudice del lavoro relativa alla causa intrapresa dall’ex direttore di Amga, che era stato licenziato. Come è noto, la sentenza ha dato pienamente ragione ad Amga, condannando l’ex direttore a un rilevante risarcimento danni. Ciò a conferma delle gravi responsabilità che ricadono sugli amministratori delle passate gestioni, nei confronti dei quali è stata doverosamente intrapresa azione di responsabilità.

Parlando sempre di Amga, settimana scorsa l’Amministrazione comunale è stata chiamata a relazionare alla Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti sulle cause e sui provvedimenti presi a seguito della chiusura del bilancio Amga 2013, che ha evidenziato un perdita di esercizio di circa 22 milioni di euro. Il vicesindaco Pierantonio Luminari ha illustrato alla Corte le voci contabili negative e straordinarie provenienti dalle gestioni antecedenti il nostro mandato e ha evidenziato tutte le azioni incisive (rigore nel controllo analogo e nel controllo di gestione, piano industriale incisivo, riduzione dei costi di direzione e del numero di dirigenti, spending review, ricorso sistematico a gare per l'acquisto di beni e servizi, e altro) che hanno permesso di risanare la gestione riportandola a un significativo utile di esercizio già nel 2014, con buone prospettive di conferma per il 2015. 

Credo che molti di voi già sappiano dell’intenzione da parte dell’Agenzia delle Entrate di chiudere gli uffici di Legnano. La notizia ha colto tutti noi di sorpresa perché se è vero che in questi momenti di difficoltà economica tutti devono, come si dice, “tirare la cinghia” è altrettanto vero che prima di prendere decisioni così significative si debba analizzare realmente lo stato della situazione. Gli uffici di Legnano servono un bacino di nove Comuni della zona; dà lavoro a 38 dipendenti; ogni giorno, mediamente, il front office dell’Agenzia serve 150 persone con picchi che raggiungono i 200 utenti al giorno, quasi 35mila all’anno. Non si può certo parlare di scarsità operativa tale da portare alla chiusura di un servizio così importante per il bacino del legnanese. L’Amministrazione comunale è fortemente decisa a scongiurare una decisione così lesiva degli interessi non solo dei cittadini, ma anche di categorie professionali. 

Parlando di formazione professionale, l’assessore Chiara Bottalo ha presentato un corso IFTS (Istruzione formazione tecnica superiore) destinato ai ragazzi diplomati di età compresa tra i 18 e i 29 anni in "Tecniche innovative per l'edilizia”. Le iscrizioni sono gratuite e possono essere inoltrate entro il 30 ottobre. 

Per quanto riguarda i servizi, mi preme sottolineare che il servizio di assistenza Tasi, l’ufficio aperto a Palazzo Leone da Perego per aiutare e agevolare i cittadini sul calcolo dell’indice Isee, sta lavorando a pieno regime e, ad oggi, oltre mille cittadini si sono recati allo sportello per chiedere informazioni e ottenere risposte. L’assessorato ai Servizi sociali, inoltre, ha attivato uno sportello dedicato alle ludopatie nell’ambito del progetto intercomunale “Quando il gioco torna un gioco”. Il servizio è gratuito e si trova negli spazi della Casa del volontariato di corso Magenta 13. Un’attività ulteriore che rafforza l’impegno dell’Amministrazione comunale nel contrasto di questa grave patologia. 

Concludo, come ormai d’abitudine, con gli appuntamenti che si sono svolti in città. Vi sarete tutti accorti che Legnano sta entrando nel clima della tradizionale Fiera dei morti. Il luna park ha già aperto i battenti anche se l’inaugurazione ufficiale si terrà il 24 ottobre. Durante il fine settimana, si è svolta la serata di premiazione della 33esima edizione del Premio Tirinnanzi di poesia. Domenica scorsa, il mercatino di “Tuttonatura” ha richiamato, come sempre, un numerosissimo numero di persone legnanesi e dei Comuni limitrofi.

Alberto Centinaio