Comune di Legnano Comune di Legnano Comune di Legnano

Area Stampa - contatti: 0331/471366-243 - ufficio.stampa@legnano.org

BENEMERENZE CIVICHE 2018

Pubblicato il 30/10/2018

Premi al merito civico al vicepresidente della Società Ginnastica Perseverant, Fabio Chiogna, e al professor Salvatore Ricciardo

Legnano, 30 ottobre 2018 - La Giunta comunale di Legnano ha scelto, su proposta del sindaco e nel rispetto dell’apposito regolamento, i destinatari delle benemerenze civiche 2018. I riconoscimenti andranno al vicepresidente della Società Ginnastica Perseverant, Fabio Chiogna, e al professor Salvatore Ricciardo.

Il primo riceve il premio per meriti in ambito sportivo, in particolare per “il contributo pluridecennale all’attività della Società Ginnastica Perseverant e l’impegno dimostrato nella diffusione dei principi sportivi, come istruttore federale e come componente del consiglio direttivo della società”. Iscritto alla Federazione Italiana Ginnastica dal 1950, ritiratosi dalle competizioni per le conseguenze di un incidente, Chiogna è stato istruttore per 26 anni, distinguendosi per le capacità tecniche e le qualità umane messe al servizio di oltre 2.000 atleti. Ha ricevuto, fra l’altro, il premio della Fondazione Marco Cappelli di Milano come migliore istruttore regionale e il trofeo “Lupa di bronzo” come allenatore. Nel 2016 la Federazione Ginnastica Italiana gli ha assegnato la benemerenza sportiva con tessera d’onore e distintivo d’oro.

Salvatore Ricciardo, invece, professore di “Storia della scienza” all’Università di Bergamo e cultore della stessa materia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, autore di numerose pubblicazioni (monografie, articoli, recensioni, curatele e traduzioni) riceve la benemerenza per “la passione e l’impegno profusi nella ricerca e il significativo apporto dato alla conoscenza, attraverso la scoperta dell’autografo della lettera di Galileo Galilei a Benedetto Castelli conservata presso l’archivio della Royal Society Library di Londra”. Il ritrovamento del manoscritto originale, datato 21 dicembre 1613 e snodo di fondamentale importanza nella storia della scienza, ha avuto ampia eco nazionale e internazionale.

Il 5 novembre, festa patronale di San Magno, si terrà la cerimonia di consegna, alle 11 nella sala degli Stemmi di palazzo Malinverni. Nella stessa data, alle 18, nella basilica di San Magno, è in programma la Messa in onore del patrono, con la tradizionale offerta della cera da parte dell’Amministrazione comunale. La cittadinanza è invitata a partecipare.