Comune di Legnano Comune di Legnano Comune di Legnano

Area Stampa - contatti: 0331/471366-243 - ufficio.stampa@legnano.org

25° COMPLEANNO DELLA TERRA

Pubblicato il 25/03/2017

L’edizione numero 25 (oltre un quarto di secolo quindi) del Compleanno della Terra, iniziativa ormai davvero storica dell’Oltresempione, permette a Comune di Legnano e associazioni organizzatrici di proporre un programma che, seppur impostato come da tradizione, sottolinea il raggiungimento di due degli obiettivi fondamentali dell’iniziativa definiti fin dalle sue origini:

l’ampliamento della proprietà pubblica del Parco Ronchi;

la sempre maggiore sua valorizzazione come “bosco in città”.

Infatti il motivo conduttore dell’iniziativa 2017 è la sottolineatura che il Parco Ronchi non è solo in Canazza.

La sua “culla” resta nel rione storico, soprattutto la domenica 2 aprile con il ritrovo  dei volontari (ore 9) presso la Casa degli Alpini per una mattinata di lavoro dedicata alla pulizia e manutenzione del parco (che sottolinea il valore di un impegno diretto e fattivo per l’ambiente) e con il pranzo loro dedicato in baita e il pomeriggio di festa con proposte per bambini e ragazzi (giochi sul ponte tibetano, gimcane, giro sul cavallo), per gli adulti (con la Mostra “Peccati di gola, le voci, i colori e i sapori di un banchetto dell’antichità” inaugurata presso l’ex Casa Accorsi) e per gli anziani (momento musicale alla RSA Accorsi), oltre che la merenda finale per tutti.

Ma già il sabato 1 aprile propone due momenti tesi a sottolineare che il Parco Bosco dei Ronchi ha un estensione e un valore maggiore, davvero cittadino. Nel pomeriggio ultimi due turni delle passeggiate guidate all’interno del Parco ex Ila (gratuite su prenotazione: 0331.545726) nell’ambito delle iniziative promosse da “Me Car Legnan 4”. Le partenze sono previste alle ore 15.00 e ore 16.00 dall’ingresso di via Colli di Sant’Erasmo e consentono di conoscere questa incantevole parte di città, di bellezza ambientale unica e con una storia e un presente di solidarietà davvero unica. Come noto il Parco ex Ila è parte integrante del Parco Bosco dei Ronchi ed è stato aperto al pubblico nei sabati e domenica e nei giorni festivi da quasi un anno.

La sera, alle ore 21, lo spettacolo “Canazza Stories” realizzato nel Progetto Passaggi che racconterà le vicende del quartiere (e dintorni) dal dopoguerra a oggi e vede quali protagonisti i cittadini che vivono il rione anche presso il CPS o il Fiorellone trasformati da utenti di servizi territoriali a protagonisti e “portavoce” della storia del quartiere. Lo spettacolo si svolgerà presso il teatro della Parrocchia dei Ss. Magi, in via Olmina, non solo in considerazione del fatto che il parco dei Ronchi si estende anche in questo rione ma soprattutto perché questo è sottolineato dalla recente acquisizione da parte del Comune di oltre 10.000 mq di bosco al di là di via Melzi.

Proprio il progetto di qualificazione di questa parte “olminese” dei Ronchi, che prevede anche la realizzazione di un ponte ciclopedonale e ambientale che unirà e due zone del parco, segna il raggiungimento dei due obiettivi storici del quartiere e ha ispirato anche la vera novità dell’edizione 2017: la realizzazione di una “Camminata guidata” in tutto il parco nel pomeriggio della domenica 2 aprile.

Invece della biciclettata (rinviata in autunno per evitare una sovrapposizione con la proposta delle contrade per lo stesso giorno) gli organizzatori propongono la “A pè su e giò par i Runchi”, passeggiata guidata per conoscere gli angoli noti e meno noti del Parco Ronchi (il bosco nell’Olmina, il “campo dei dottori”, il giardino del Parco ex Ila, la Colonia Elioterapica, la baita tra le scuole) con ritrovo alle ore 14.00 presso lo Spazio Incontro Canazza di via Colombes. Durante i circa 6 km del percorso sarà possibile vedere punti significativi del parco, conoscerne le caratteristiche e la storia.

Per chi fosse interessato, sarà possibile realizzare questo percorso sperimentando anche con la tecnica della camminata Nordic Walking grazie alla presenza di istruttori dell’ANWI (Associazione Nazionale Nordic Walking) che spiegheranno la filosofia e la tecnica che sta alla base di questo particolare sport, fornendo gratuitamente gli speciali bastoncini (ma chi li avesse è invitato a portare i propri).

Insomma, come sempre un programma ricco, adatto a tutte le età e i gusti, aperto a tutta la cittadinanza.