Comune di Legnano Comune di Legnano Comune di Legnano

Area Stampa - contatti: 0331/471366-243 - ufficio.stampa@legnano.org

LEGNANO AMICA TI SEMPLIFICA E MIGLIORA LA VITA

Pubblicato il 13/01/2017

E’ stato compiuto un altro importante passo in avanti verso una politica locale in grado di meglio conciliare i tempi del lavoro con quelli delle famiglie. Regione Lombardia ha infatti ammesso, con un finanziamento di 30 mila euro, pari al massimo del contributo assegnabile, un progetto del Comune di Legnano denominato “Legnano amica ti semplifica e migliora la vita” presentato lo scorso 19 dicembre 2016.

Il bando prevede ora che entro sei mesi dalla pubblicazione della graduatoria di ammissione, i Comuni interessati devono sottoscrivere un accordo di collaborazione per la condivisione della proposta progettuale con la Regione ed entro i successivi 12 mesi il Comune realizzare le azioni progettuali.

La proposta presentata dall’Amministrazione comunale di Legnano è collegata alle linee strategiche e alle azioni comprese nel “Piano dei tempi e degli orari” e prevede tre azioni concrete.

La prima consiste nella costruzione di specifici nuovi sistemi di orari di apertura degli esercizi commerciali e dei negozi in occasione di alcune manifestazioni e/o eventi culturali importanti per la città. La seconda porterà ad potenziamento delle linee piedibus.

Decisamente più originale e impegnativo il terzo intervento che prevede la costituzione in città di uno sportello in grado di porsi come tramite con gli uffici giudiziari del Tribunale di Busto Arsizio. I legnanesi potranno qui ricevere informazioni, consulenza, orientamento ed essere supportati nelle corretta compilazione delle istanze, nella raccolta e verifica degli allegati, della modulistica e nella predisposizione dei rendiconti che periodicamente devono essere presentati ad un giudice, senza doversi recare necessariamente a Busto Arsizio.

Sarà uno sportello altamente innovativo nell’ambito della semplificazione amministrativa e per il miglioramento dell’accessibilità ai servizi. E’ prevista la collaborazione con le associazioni del terzo settore e gli altri Comuni dell’Alto Milanese e renderà possibile la riduzione dei tempi e dei costi di accesso a tali servizi, il tutto a beneficio dei cittadini.