Comune di Legnano Comune di Legnano Comune di Legnano

Area Stampa - contatti: 0331/471366-243 - ufficio.stampa@legnano.org

PARCO BOSCHI RONCHI: UN ALTRI PASSO AVANTI VERSO IL TRAGUARDO

Pubblicato il 16/09/2016

Il progetto per la creazione di un vasto corridoio ecologico dell’Oltresempione che dal Parco ex ILA raggiungerà l’autostrada dei Laghi ha fatto un altro importante passo in avanti. Il sindaco Alberto Centinaio e i rappresentanti delle società che a vario titolo fanno riferimento al centro commerciale Gran Casa hanno siglato la convenzione per l’attuazione del programma integrato d’intervento di via Jucker modificando quanto stipulato nel 2008.

Grazie a questo accordo, il Comune di Legnano acquisisce a titolo gratuito una vasta area boschiva situata oltre la via Barbara Melzi (indicata nella cartina allegata con il n. 30) di oltre 10 mila mq. compresa nelle cosiddette “aree di decollo”.

L’operazione conclude un iter iniziato qualche mese fa quando Gran Casa aveva chiesto al Comune di essere sollevata dall’obbligo di realizzare un piano interrato da adibire a parcheggio asservito ad uso pubblico in quanto la dotazione di spazi a parcheggi già esistente soddisfa il suo fabbisogno.

In alternativa hanno accolto la richiesta di cedere l’area boschiva e di effettuare opere di urbanizzazione per un costo complessivo di quasi un milione di euro. Saranno eseguiti interventi agro-forestali, illuminazione, videosorveglianza, aree attrezzate con elementi di arredo, adeguamento dell’accessibilità da via Archimede. Di particolare rilevanza la realizzazione di un ponte ciclo-pedonale sopra la via Barbara Melzi che collegherà le due parti del corridoio ecologico e una pista ciclabile su parte di via Colombes e di via Girardi.

«Con questa convenzione – commenta il sindaco Alberto Centinaio – viene aggiunto un altro significativo tassello al paziente e intenso lavoro che sta portando alla costituzione di un nuovo parco cittadino nell’Oltresempione in grado di collegare il centro storico con la periferia industriale situata a nord-est della città». Particolarmente soddisfatto l’assessore alla Gestione del Territorio, Antonio Ferrè, che sta seguendo tutte le fasi del progetto: «Dopo gli accordi con l’Azienda Ospedaliera dello scorso dicembre e quello recente collegato all’intervento sull’area ex Riva delle vie Rossini-Quadrio, mediante un organico programma di acquisizioni di aree e di accordi per la fruibilità pubblica, potremo finalmente aprire alla cittadinanza il Parco dei Boschi Ronchi».