Comune di Legnano Comune di Legnano Comune di Legnano
Questo articolo è stato letto 826 volte
Pubblicato il: 05/04/2018

MANUTENZIONI SULLE STRADE DI LEGNANO

MANUTENZIONI SULLE STRADE DI LEGNANO

Sono state assegnate le manutenzioni stradali del secondo dei tre lotti previsti dal Comune di Legnano. La base di gara era di circa 700mila euro Iva esclusa, per un importo complessivo di 900mila euro. I lavori interesseranno carreggiate e marciapiedi, anche con abbattimento delle barriere architettoniche. Di seguito, l’elenco degli interventi.

Oltresempione 

  •  Vie Giovannelli, Da Palestrina, Vivaldi e parte di via Giuliani: sistemazione o parziale realizzazione di tratti di marciapiedi.
  •  Viale Cadorna (dall’autostrada verso via Del Carmelo): rifacimento del marciapiedi e della pavimentazione, incluso lo strato di usura di metà della carreggiata.
  •  Via Quasimodo (tra via Junker e via Rovellini) e via Del Carmelo: rifacimento del marciapiedi.
  •  Via Monte Rosa (tra via Resegone e via Canova): rifacimento del manto di usura.
  •  Via Locatelli: rifacimento della pavimentazione, incluso lo strato di usura, della carreggiata e rifacimento della pavimentazione del marciapiedi

Centro

  • Corso Sempione: sistemazione di tratti di marciapiedi.
  • Via Plinio (tra via Pasubio e via Stoppani): rifacimento del manto di usura.
  • Via El Alamein: rifacimento del manto di usura.
  • Via Micca: rifacimento del manto di usura.
  • Viale Toselli (da Sempione a via Bissolati): sostituzione del manto di usura nei tratti più deteriorati.
  • Via Grandi: posa del manto di usura e realizzazione di marciapiedi.
  • Via Calatafimi (tra via Roma e via Micca) e via Montebello (55): rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi. 

Oltrestazione

  • Vie Flora, Piacenza, Marche, Bellini, Ferrara, Torino, Gramsci, Amicizia (in parte), Gandhi e Del Brugo (in parte): sistemazione e realizzazione di tratti di marciapiedi.
  •  Via Lucania: realizzazione di marciapiedi, dove consentito dalla conformazione della banchina stradale.

«Si tratta – commenta l’assessore alle Opere pubbliche, Laura Venturini – di un programma notevole per numero di interventi e risorse impiegate, da considerare, peraltro, nel quadro dei lavori previsti negli altri due lotti. Grande attenzione è stata riservata alle aree periferiche. Qualche disagio per gli utenti della strada sarà inevitabile. Alla fine dei lavori, del resto, saranno proprio loro a beneficiare di manutenzioni che renderanno le vie cittadine più sicure e fruibili». 

ARTICOLI CORRELATI