Comune di Legnano Comune di Legnano Comune di Legnano
È presente 1 allegato
Questo articolo è stato letto 295 volte
Pubblicato il: 05/12/2018
Info Polizia Locale

PATRIMONIO PUBBLICO - DIVIETI IN ZONA A TRAFFICO LIMITATO

PATRIMONIO PUBBLICO - DIVIETI IN ZONA A TRAFFICO LIMITATO

Si porta a conoscenza dell'ordinanza n 453 del 30 novembre 2018 (allegata) relativa ad alcuni nuovi divieti nella ZTL (Zona Traffico Limitato) del centro cittadino - Piazza San Magno e vie limitrofe. L'ordinanza revoca e sostituisce il precedente atto limitativo ovvero l'Ordinanza n. 335/2018.

In particolare, la nuova Ordinanza riguarda le seguenti vie e piazze: - San Magno - Corso Garibaldi, tratto Verdi/San Magno - Luini - Corso Magenta, tratto San Magno/XXV Aprile - Via Cavallotti - Via Palestro. I divieti sono così articolati:

a) il divieto, ad esclusione dei minori di anni 6, di :

- circolare in sella a velocipedi, che dovranno essere condotti a mano;

- circolare con pattini, skateboards e altri acceleratori di andatura;

- il gioco della palla o simili.

b) nella piattaforma pedonale rialzata di piazza San Magno e nelle aree a verde dell’intera zona a traffico limitato, oltre a quanto previsto nel punto precedente, è vietato:  

- l’accesso ai cani o animali di qualsiasi genere e specie;

- introdursi nell’area verde e gettare nella stessa qualunque tipo di materiale. 

SANZIONI: L’inottemperanza all’ordine legittimamente dato dal personale di Polizia Locale di condurre il veicolo a mano o la condotta pregiudizievole in relazione alle condizioni di tempo e luogo (es. velocità non moderata, conduzione senza mani, conduzione del mezzo zigzagando tra i pedoni o manufatti e simili) e gli altri comportamenti vietati dal presente provvedimento saranno sanzionati a norma dell’art. 7 bis del D. Lgs. 267/2000 e del regolamento sanzionatorio del comune di Legnano approvato con delibera di consiglio comunale n. 71 del 28/10/2003 con il pagamento in misura ridotta di € 50,00.

Resta ferma l’applicazione della sanzione di cui all’art. 182 comma 10 del Codice della strada nel caso in cui la conduzione del mezzo risulti particolarmente pregiudizievole per la presenza di pedoni.

Altre condotte pregiudizievoli non incluse nel disposto della presente ordinanza saranno punite, se previsto, in base al vigente regolamento di polizia urbana.