Comune di Legnano Comune di Legnano Comune di Legnano
Sono presenti 6 allegati
Questo articolo è stato letto 4466 volte
Pubblicato il: 21/02/2020

SUPERAMENTO SOGLIA INQUINAMENTO - ATTIVE LIMITAZIONI DI PRIMO LIVELLO

SUPERAMENTO SOGLIA INQUINAMENTO - ATTIVE LIMITAZIONI DI PRIMO LIVELLO

IN VIGORE LE LIMITAZIONI DI 1° LIVELLO

A seguito di  superamento della soglia media giornaliera di 50 mg/m3 di PM10, per 4 giorni consecutivi :

CIRCOLAZIONE STRADALE

Oltre alle limitazioni  già in vigore (vedasi files allegati), si aggiunge, sino a nuova comunicazione:

  1. Divieto di circolazione, dalle 8:30 alle 18:30 nei giorni di sabato, domenica e festivi infrasettimanali, per i seguenti veicoli:
    1. autoveicoli ad accensione comandata (benzina) non omologati ai sensi della direttiva 91/441/CEE e successive (veicoli detti “Euro 0 benzina”);
    2. autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) omologati ai sensi delle direttive 91/542/CEE, 96/1/CEE riga B oppure omologati ai sensi delle direttive da 94/12/CEE a 96/69/CE ovvero 98/77/CE, 98/69/CE, 98/77/CE fase A, 99/96/CE, 99/102/CE fase A, 2001/1/CE fase A, 2001/27/CE, 001/100/CE fase A, 2002/80/CE fase A, 2003/76/CE  (veicoli detti Euro 0,Euro 1, Euro 2, Euro 3 diesel);
    3. motocicli e ciclomotori a due tempi di classe Euro 1 (dicitura riportata sulla carta di circolazione dei ciclomotori "97/24 cap. 5 fase I" - "97/24 Cap. 5" dicitura riportata sulla carta di circolazione dei motocicli)
  2. divieto di circolazione per le autovetture diesel private di classe emissiva Euro 4 dalle 08:30 alle 18:30;
  3. divieto generalizzato ed esteso per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso.

 

Sono mantenute le stesse deroghe ed esclusioni previste dalle limitazioni strutturali invernali di cui all’ all. 1 della D.G.R. 2055 del 31.07.2019

 

MISURE DI CONTENIMENTO DEGLI INQUINANTI IN AMBITO CIVILE

  • divieto di installazione di generatori di calore domestici alimentati da biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) con prestazioni emissive non conformi a quelle individuate dal D.M. n. 186 del 07/11/2017 per le seguenti classi:

 

  • “tre stelle”, per i generatori installati dal 01/10/2018 (obbligo di installazione generatori classificati almeno 3 stelle);
  • “quattro stelle”, per i generatori installati dal 01/01/2020 (obbligo di installazione generatori classificati almeno 4 stelle).
  • divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) con prestazioni emissive a quelle individuate dal D.M. n. 186 del 07/11/2017 per le seguenti classi:
  • “due stelle”, per i generatori in esercizio dal 01/10/2018 (divieto di utilizzo per i generatori classificati con stelle 0 o 1);
  • “tre stelle”, per i generatori in esercizio dal 01/01/2020 (con l’obbligo di utilizzo per generatori classificati con stelle 0 o 1 o 2).
  • obbligo di utilizzo di pellet di qualità nei generatori di calore a pellet di potenza termica nominale inferiore a 35 KW dal 01/10/2018. Il pellet dovrà rispettare le condizioni previste dall’Allegato X parte II, sezione 4, paragrafo 1 lettera d), parte V del D.Lgs. n. 152/2006, e che sia certificato conforme alla classe A1 della norma UNI EN ISO 17225-2 da parte di un Organismo di certificazione accreditato, da comprovare mediante la conservazione obbligatoria della documentazione pertinente da parte dell’utilizzatore;
  • il divieto assoluto, per qualsiasi tipologia di combustioni all’aperto (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio, scopo intrattenimento, e simili);
  • introduzione del limite a 19°C (con tolleranza di più o meno 2°C) per le temperature medie nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali;
  • divieto di spandimento dei liquami zootecnici.
  • Non sono ammesse deroghe.

 

ALLEGATI

ARTICOLI CORRELATI